Tecnopolimeri e Poliurea a spruzzo: un eccezionale rivestimento impermeabile

Le poliuree tecniche ed i tecnopolimeri sono stati sviluppati per impiego militare negli USA negli anni ’90, grazie alle eccezionali caratteristiche ed alla versatilità di applicazione, l’utilizzo della poliurea in ambito industriale edilizio si è particolarmente diffuso negli ultimi anni.

Per chi non conoscesse questo tipo di applicazione, la macrofamiglia dei tecnopolimeri e poliurea si riassume e semplifica in una resina con membrana liquida composta da una bicomponente elastomerica, ovvero un materiale sintetico dotato di grande elasticità e versatilità. Abbiamo disponibili numerose tipologie di Tecnopolimeri con caratteristiche differenti adatti a numerosi impieghi come per esempio:

Poliurea-a-spruzzo
  • Coperture elastiche impermeabili;
  • Pavimentazioni industriali elastiche ad alta resistenza;
  • Protezioni e rivestimenti anticorrosione;
  • Rinforzo strutturale,
  • Autoestinguenza;
  • Protezione balistica e antideflagrante;
  • Copertura anti-abrasione ed antiurto.

L’azienda Da.Ma. è specializzata nella posa di poliurea a spruzzo, polimetilmetacrilato, protezione intumescente, verniciatura anticorrosione e posa di tecnopolimeri per tutte quelle che sono le applicazioni possibili che il prodotto permette: tetti, terrazzi, piscine, balconi, opere di contenimento, pavimentazioni, silos, travature, sono solo alcuni degli ambiti che trattiamo direttamente in cantiere.

Presso la nostra sede lavoriamo automezzi e veicoli, parti ed insiemi di commesse ed altre applicazioni generali.

I principali benefici conseguenti al nostro intervento sono:

  • Flessibilità di applicazioni, anche in caso di condizioni atmosferiche sfavorevoli;
  • Notevole risparmio in termini di tempo;
  • Economicità e costi contenuti.

Il nostro impegno in questi ambiti non sarebbe possibile se non avessimo a disposizione un materiale come la poliurea, il quale offre innumerevoli vantaggi e non teme rivali.

Per conoscere di più su questo eccezionale elastomero contattaci, compilando l’apposito modulo. Siamo operativi su tutto il territorio nazionale ed europeo.

Rivestimento-impermeabilizzante-resina-liquida
Membrana-bicomponente-elastomerica
Grande-elasticita-e-versatilita

Cosa rende la poliurea e i tecnopolimeri a spruzzo così versatili e diffusi?

La poliurea ed i tecnopolimeri sono tipologie di rivestimento che si creano dalla miscelazione di due o più composti mediante impianti specifici di spruzzatura, la cui reazione determina vantaggi come un’immediata essicazione e tenuta, ottima adesione a pressoché qualsiasi superficie, elasticità e longevità. Sono ottimali come nuove applicazioni ed eccellenti dove impiegate come copertura in fase di riparazione e/o ripristino nell’edilizia. Presentano delle proprietà d’impermeabilizzazione uniche e conferiscono un’eccezionale resistenza agli agenti chimici, atmosferici e a fenomeni quali la corrosione e l’abrasione.

Uno dei tratti che rendono la poliurea un materiale così ricercato e richiesto è la sua versatilità; per questo sono applicazioni così apprezzate da decenni negli USA e da anni in Europa. Anche in presenza di giunti, superfici discontinue o cambi di supporto, la poliurea può essere applicata senza dover eseguire altri interventi o passaggi invasivi.

Per caratteristiche quali resistenza chimica e rigidità di struttura sono numerose le applicazioni nel settore industriale e tecnico, a titolo esplicativo citiamo: rivestimento di depuratori, condotte e vasche siano essi in metallo, cemento/calcestruzzo, vetroresina, PVC, legno e lamellari, gomma,  piuttosto che consolidamento di strutture, pavimentazioni elastiche ed impermeabili, antiscivolo ed antisdrucciolo anche per contenitori di liquidi particolarmente nocivi e pericolosi o per uso alimentare.

Posa-poliurea-a-spruzzo-piscine
Rivestimento-poliurea-per-tetti
Finitura-opzionale-di-superficie

Le fasi di applicazione della poliurea a spruzzo

Le fasi che portano alla realizzazione di una corretta posa di poliurea a spruzzo sono principalmente tre:

  • La preparazione del supporto: come per le vernici, anche la poliurea necessita di una base adeguatamente preparata con un primer, diverso e specifico per ogni tipo di supporto, così da aumentarne l’adesione.
  • Applicazione della membrana elastomerica: non si tratta di un composto unico, ma è, piuttosto, l’unione di due composti che si mescolano quando vengono preriscaldati, pressurizzati e vaporizzati a temperature elevate. La reazione chimica che si scatena è, infatti, istantanea. La poliurea è applicata a spruzzo mediante una spruzzatrice bi-mixer a caldo che miscela le due o più componenti. Inoltre, essicca in pochi secondi, è resistente all’esposizione esterna ed è disponibile in numerose colorazioni (su base RAL) ottenute per miscelazione in massa.
  • Finitura (opzionale) di superficie: conferisce alla superfice trattata una protezione dai raggi UV, è riproducibile con colorazione a scelta del cliente (su base RAL industriale), mantiene virtualmente inalterata la tonalità prescelta ed è disponibile in versione CERTIFICATA TERMORIFLETTANTE all’irradiazione solare, quindi adatta a diminuire anche di 20 °C la temperatura del supporto nelle stagioni estive rispetto a tradizionali coperture in guaina bituminosa o simili.

Contatta Da.Ma. per richiedere maggiori informazioni. Siamo operativi in tutta Italia e in Europa.